16 APRILE 2017

 
 

AVVISI PARROCCHIALI





LUNEDI 






MARTEDI'







MERCOLEDI'19

20.45 Gruppo Effatà




 
GIOVEDI' 20

Coro Ut Unum Sint

VENERDI' 21

15.30 Gruppo Giordano
17.00 Preparazione al Battesimo
20.00 Incontro dei Volontari della Sagra
21.00 Gruppo Siloe







SABATO 22

10.00 incontro per ia preparazione dei Battesimi
15.00 Preparazione al battesimo

 

 

 

 

DOMENICA 23

15.00 Preghiera della Coroncina della Misericordia che conclude la Novena in Chiesa S. Giorgio
15.00  Gruppo Luce
15.00 Percorso per Fidanzati

 

 

 

 

 


Scout Agesci Si trova l’associazione Scout Agesci: Lupetti, Reparto, Clan e Comunità Capi. Durante e il fine settimana
Gruppo Dopo-Cresima Dalla 1° media alla quinta superiore, si trovano a settimane alterne nei giorni stabiliti.
Azione Cattolica Ragazzi Ogni domenica dopo la SS. Messa delle 9.30 a Gaggio
Coro dei Ragazzi Ogni domenica alle ore 10.00 prima della SS. Messa delle 10.45 in Chiesa SS. Patroni

 

 

 


















  Se qualche famiglia ha in casa un malato anziano che desidera ricevere la comunione può avvisare i sacerdoti o i ministri dell'Eucaristia. -





 



   
 

 

 


 “IL GRANELLO DI SENAPE”
16 APRILE 2017
 

Foglietto della collaborazione
 “IL GRANELLO DI SENAPE”
Parrocchia di San. Giorgio di Marcon.

DOMENICA DI PASQUA RISURREZIONE DEL SIGNORE
At 10,343.37-43; Sal 117; Col 3,1-4 opp. 1Cor 5,6-8; Giovanni 26,14 20,1-9 <> (sera: Luca 24,13-35)
Come il sole, Cristo ha preso il proprio slancio nel cuore di una notte: quella di Natale - piena di stelle, di angeli, di canti, di greggi - e lo riprende in un'altra notte, quella di Pasqua: notte di naufragio, di terribile silenzio, di buio ostile su di un pugno di uomini e di donne sgomenti e disorientati. Le cose più grandi avvengono di notte. Maria di Magdala esce di casa quando è ancora buio in
cielo e buio in cuore. Non porta olii profumati o nardo, non ha niente tra le
mani, ha solo la sua vita risorta: da lei Gesù aveva cacciato sette demoni. Si reca ai sepolcro perché si ribella all'assenza di Gesù: «amare è dire: tu non morirai!» (Gabriel Marcel). E vide che la pietra era stata tolta. Il sepolcro è spalancato, vuoto e risplendente nel fresco dell'alba, aperto come il guscio di un seme. E nel giardino è primavera. I Vangeli di Pasqua iniziano raccontando ciò che è accaduto alle donne in quell'alba piena di sorprese e di corse. La tomba, che avevano visto chiudere, è aperta e vuota. Lui non c'è. Manca il corpo del giustiziato. Ma questa assenza non basta a far credere: hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno messo. Un corpo assente. È da qui che parte in quel mattino la corsa di Maddalena, la corsa di Pietro e Giovanni, la paura delle donne, lo sconcerto di tutti. Il primo segno è il sepolcro vuoto, e questo vuol dire che nella storia umana manca un corpo per chiudere in pareggio il conto degli uccisi. Una tomba è vuota: manca un corpo alla contabilità della morte, i suoi conti sono in perdita. Manca un corpo al bilancio della violenza, il suo bilancio è negativo. La Risurrezione di Cristo solleva la nostra terra, questo pianeta di tombe, verso un mondo nuovo, dove il carnefice ha ragione della sua vittima in eterno, dove gli imperi fondati sulla violenza crollano, e sulle piaghe della vita si posa il bacio della speranza. Pasqua è il tema più arduo e più bello di tutta la Bibbia. Balbettiamo, come gii evangelisti, che per tentare di raccontarla si fecero piccoli, non inventarono parole, ma presero in prestito i verbi delle nostre mattine, svegliarsi e alzarsi: si svegliò e si alzò il Signore. Ed è così bello pensare che Pasqua, l'inaudito, è raccontata con i verbi semplici del mattino, di ognuno dei nostri mattini, quando anche noi ci svegliamo e ci alziamo. Nella nostra piccola risurrezione quotidiana. Quel giorno unico è raccontato con i verbi di ogni giorno. Pasqua è qui, adesso. Ogni giorno, quel giorno. Perché la
forza della Risurrezione non riposa finché non abbia raggiunto l'ultimo ramo della creazione, e non abbia rovesciato la pietra
dell'ultima tomba (Von Balthasar),

 p. ERMES RONCHI

GRAZIE AL SIGNORE per LE ORDINAZIONI ministeriali di due giovani adulti della nostra Collaborazione Pastorale. Segniamo i nostri calendari e manteniamoli nelle nostre preghiere:

Francesco Bellato sarà ordinato Diacono il 29 aprile alle ore 17 in CHIESA SS. PATRONI A MARCON

 Enrico Fusaro sarà ordinato Presbitero il 20 maggio alle ore 17 in DUOMO A TREVISO e celebrerà la sua prima Eucaristia il 21 Maggio alle 10,45 nella chiesa Santi Patroni  a Marcon

 Preghiera della Coroncina della Misericordia conclude la Novena della Misericordia in Chiesa S. Giorgio,
Domenica 23 aprile alle ore 15.00.


MERCATINO MISSIONARIO: grazie ai volontari e ai partecipanti per la buona riuscita del Mercatino. Abbiamo raccolto €800,00. Ricordiamo i missionari e le chiese perseguitate nelle nostre preghiere.

Domenica 7 maggio 2017 pranzo comunitario organizzato dal CIF e dalla CARITAS presso il "barco" Parrocchia di Marcon. Il ricavo della festa sarà interamente devoluto per il restauro della Chiesa di San Giorgio.lnvitiamo tutta la Comunità a partecipare e a prenotare presso il bar delle Rose da Nicoletta- 340/5255206 ... tante piccole gocce
hanno formato i fiumi, i laghi e il mare tutti assieme ce la faremo a ridare splendore e decoro alla nostra Chiesa di
San Giorgio!!!! Vi aspettiamo numerosi.
CIF - Rosetta Cremasco 333/9976287 CARITAS Celestina Bonzuan 349/5810909

Ci sono alcune DATE PER L'ESTATE da segnalare:
La Proposta Estate si svolgerà dal 26 giugno al 21 luglio presso la Scuota Don Milani; Il Camposcuola della 5a elementare e la media dal 23 - 30 luglio a Laggio; Il Camposcuola della 2a e 3a media dal 12 -19 agosto a Segonzano


 AVIS DOMENICA 23  APRILE donazione sangue presso centro “Carlo Ceolin” via della Cultura 3/a Marcon dalle 7.30 alle 10.30.

CARITAS: Consegna e Distribuzione alimenti : Martedì - Venerdì dalle 15.00 alle 17.30
CENTRO ASCOLTO: Previo appuntamento da prendere presso il Centro Distribuzione. Per info: 328 2965595

Affidiamo alla Risurrezione in Cristo il nostro caro Marìn Angelo.

LE S. MESSE

DOMENICA 

08.30 Chiesa S. Giorgio
09.30 Gaggio
10.00 S. Liberale.
10.45 Chiesa SS. Patroni 

11.15 Gaggio    
18.30 Chiesa S. Giorgio

 

LUNEDI’ 17 dell'Angelo

10,45 chiesa santi Patroni

 

MARTEDÌ’

18.30 Chiesa S.Giorgio.

18.30 Gaggio



 

 MERCOLEDÌ’

        18.30 Chiesa S.Giorgio

    18 .30 S. Liberale         

                                                             

 GIOVEDI' 

18.30 Chiesa S. Giorgio Adorazione Eucaristica ore 17,30

VENERDI'

18.30 Chiesa S. Giorgio

8,30 San Liberale

SABATO


18,30 Chiesa SS. Patroni

18,30 S. Liberale

 

DOMENICA 

08.30 Chiesa S. Giorgio
09.30 Gaggio
10.00 S. Liberale.
10.45 Chiesa SS. Patroni 

11.15 Gaggio    
18.30 Chiesa S. Giorgio

 

 

 

 

 

 _______________________________________ 
Per esprimere pareri, commenti e suggerimenti per il giornalino "LA VOCE" potete scrivere al seguente indirizzo di posta:
parrocchiamarcon@gmail.com       la precedente mail è ormai dismessa

     Il sito della parrocchia: www.parrocchia-marcon.it  tutti i gruppi che hanno date o eventi da comunicare sono pregati di avvisare Giorgio Fusaro attraverso l'email della parrocchia affinchè sia pubblicata sul sito stesso.


     
 

 
©2004 Parrocchia Marcon