I SANTI
 

 

 

PERCHE' I SANTI BENEDETTO CIRILLO E METODIO
.................................................................................
 
 

Legare la nuova opera alla storia cristiana del territorio e dell'Europa intera, questa la motivazione che spinse don Achille Franchetto a dedicare la nuova Chiesa di Marcon ai Santi Patroni d'Europa Benedetto, Cirillo e Metodio. Il sorgere del villaggio di Marcon è legato al lavoro dei monaci e delle monache benedettine che a partire dal 997 operarono nel monastero di Santa Maria Assunta di Mogliano.

La piccola cappella di San Giorgio, che loro apparteneva, era gestita da un prete nominato dai figli di San Benedetto. L'opera di evangelizzazione del nostro territorio quindi è dovuta in gran parte ai benedettini e la scelta di dedicare a San Benedetto, la nuova costruzione diveniva un atto di devozione e gratitudine.

Proprio all'inizio degli anni '80 poi, papa Giovanni Paolo Il proclamava i Santi Cirillo e Metodio patroni d'Europa con San Benedetto; un motivo in più per aprire la nostra comunità alla grande storia europea che in quegli anni, con la crisi del comunismo, vedeva le premesse per una nuova unità del continente.
Non va dimenticato comunque che questi due santi, Cirillo e Metodio, ebbero contatti con la civiltà di Venezia, che dominava paesi sulla costa dei mari Adriatico e della Grecia terre dove essi esercitavano la loro missione.

 

 
     
 
©2004 Parrocchia Marcon